header not home

Ricetta in festa

Le feste natalizie sono anche un modo per condividere pranzi e cene con i fiocchi e deliziare le persone che si amano. Condividi con noi la foto di un piatto che cucinerai per i tuoi cari per rendere questo Natale davvero speciale. Puoi partecipare da Twitter o Instagram con #ricettainfesta.
         Pinterest
4
user avatar
0
Lasagna di pane carasau, cardi e besciamella semi integrale
Vota Partecipa
Primi  >  Pasta ripiena
Media
Ingredienti
pane sardo - carta musica
grammi 350
besciamella
grammi 500
parmigiano grattugiato
grammi 100
pane grattugiato
grammi 50
granella di nocciole
grammi 50
primosale
grammi 70
cardo
kg 1
Preparazione
Per questa ricetta consiglio di fornirvi intanto di una buona dose di sacrosanta e sarda pazienza. Serve una confezione di pane carasau da almeno mezzo kilo in modo da poter abbondare negli strati a piacere.
Preparate innanzitutto un buon brodo vegetale mettendo a bollire in due litri di acqua una carota tagliata a pezzi grossolanamente, una costa di sedano ( sarebbe meglio una radice di sedano sbucciata in pezzi), uno spicchio di aglio schiacciato, una cipolla divisa in quattro parti, un ramo di rosmarino, una foglia di alloro, un paio di bacche di ginepro, sale quanto basta (correggete poi la salatura quando si sarà consumato).Nel frattempo che il brodo cuoce, lavate e mondate il cardo privandolo di tutti i filamenti. Man mano che lo tagliate per pulirlo mettetelo in acqua acidulata per non farlo annerire. Bollitelo in acqua salata con un cucchiaio di farina, in modo che non si scurisca, per 20 min ca. Scolate e passate in padella per qualche minuto con una noce di burro e mettere il tutto in un mixer a fine rosolatura. Preparate una besciamella mettendo in un pentolino un cucchiaio abbondante di farina bianca e uno di farina integrale, un pizzico di noce moscata ed una noce grossa di burro facendo cuocere il tutto a fuoco bassissimo fino a formare una cremina densa e un po' scuretta. Aggiungere a poco a poco il latte girando con una frusta per non creare grumi e quando avrete raggiunto la quantità di besciamella necessaria, alzate un po' la fiamma e fate addensare, salando il giusto. Fate una quantità di besciamella abbondante in modo da poterne aggiungere in fase di assemblaggio se necessario. Versate la besciamella nel mixer insieme al parmigiano gratuggiato lasciandone un po' da parte per la gratinatura e la guarnizione. Riducete il tutto ad una crema, i cardi si devono sminuzzare finemente. A questo punto prendete una teglia in ceramica ovale e mettete il brodo in una pentola capiente, un wok sarebbe ideale, tenendolo caldo con la fiamma sotto accesa molto bassa, in modo che non bolla. Prendete il pane spezzato a pezzi piuttosto grossi ed immergetelo totalmente nella pentola del brodo tenendolo con una pinza e riestraetelo quasi subito, non si deve ammollare troppo. Fate un primo strato con il pane bagnato, un secondo con la besciamella con i cardi stesa bene con una spatola e abbastanza abbondante. Continuate così via via gli strati facendo una lasagna piuttosto alta. Ogni due/tre strati fate uno strato di solo parmigiano grattato e poco brodo. Terminate l'ultimo strato con la besciamella. Preparate ora la gratinatura mischiando il pan grattato, il parmigiano e la granella di nocciole. Sbriciolate il primosale e spargetelo sulla lasagna e poi cospargete la gratinatura in superficie in modo omogeneo. Mettete qua e là qualche bacca di pepe rosa a piacere e cospargete tutto il bordo della teglia con del brodo a filo per mezzo di un cucchiaio. Infornate in forno già caldo a 200 C° e fate cuocere per una mezz'oretta, il tanto da far amalgamare il tutto e far cuocere il primosale: gli ultimi 5 minuti mettete il forno in modalità grill e fate gratinare tenendo sott'occhio la gratinatura che non vi sfugga di mano, basta anche una manciata di secondi in più perché ciò succeda. Togliete dal forno e fate riposare qualche minuto, poi servite.